Stampa

segreteria assoacustici

Risposte al Forum Create

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • in risposta a: IMPATTO ACUSTICO Ristorante e canna fumaria #2880

    segreteria assoacustici
    Amministratore del forum

    La legge prevede che per ricettore si intenda qualsiasi individua influenzato dalla rumorosità non facente parte dello stesso stabile, escluse le attività commerciali.

    Pertanto la valutazione deve essere fatta per il rumore esterno e interno poiche il ristorante è chiaramente una attività commerciale..

    Restiamo a disposizione per ogni eventualità e con l’occasione porgiamo cordiali saluti.

    Michele Fumagalli

  • in risposta a: Disturbo da campane #2780

    segreteria assoacustici
    Amministratore del forum

    L’esperto Le risponderà a breve.

  • in risposta a: Metodo HML #2034

    segreteria assoacustici
    Amministratore del forum

    RISPOSTA

    L’appendice A della UNI EN 458 consente l’utilizzo di quattro metodi di calcolo per valutare l’attenuazione ottimale fornita dai protettori auricolari:
    · metodo per banda di ottava OBM

    · metodo HML

    · metodo SNR.

    Si raccomanda, quando possibile, di utilizzare il metodo per banda di ottava OBM, in quanto fornisce un risultato di maggior affidabilità; si raccomanda di evitare il metodo di controllo HML, dato che esso risulta basato su valori di ingresso soggettivi (la classe di rumore) ed è anche l’unico che può portare ad un risultato “indeterminato”.

    Un tecnico esperto, munito di strumentazione idonea, è in grado di misurare in bande di ottava e contemporaneamente ai valori richiesti.
    La misura in bande di ottava consente di valutare, in modo idoneo, l’attenuazione di un otoprotettore confrontando le varie frequenze per evitare grossolani errori,
    Una errata valutazione di un otoprotettore, da parte di un tecnico acustico, può indurre in errore il datore di lavoro, il medico competente esponendo il lavoratore a un rischio di lesioni !!!

    Michele Fumagalli
    Presidente Assoacustici

  • in risposta a: Metodo HML #2033

    segreteria assoacustici
    Amministratore del forum

    L’approccio corretto è effettuare le misure in frequenza e lasciar perdere il metodo approssimato HML, che veniva (forse) utilizzato quando i fonometri non erano predisposti per l’analisi in frequenza real time.

    Cordialmente.

    Andrea Tombolato

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Permalink link a questo articolo: