Stampa Discussione

Verifiche isolamento per via aerea: norma da utilizzare

Home Forum L’esperto risponde Rumore Ambiente Abitativo Verifiche isolamento per via aerea: norma da utilizzare

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Ernesto.Tibaldi 1 anno, 10 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2482

    Ernesto.Tibaldi
    Partecipante

    Buongiorno. Vi sottopongo un quesito alla vostra cortese attenzione: Un immobile contenente diverse unità immobiliari abitative è stato costruito nell’anno 2008. Alcuni proprietari lamentano immissioni di rumori, sia dai confinanti, sia dall’esterno. Essi sono addivenuti a chiamare in causa il costruttore, la soc. venditrice, il professionista che ha progettato gli interventi di isolamento acustico. Il magistrato, sentiti i CTP ed il CTU, dispone di realizzare le verifiche di isolamento per via aerea sulle facciate e per i tramezzi divisori tra diversi proprietari. Non viene preso in considerazione né il rumore al calpestio, né quello degli impianti. Io rappresento il collaboratore del C.T.U. Quale norma si deve fare riferimento per attuare i rilievi strumentali? La norma UNI 11572:2015, che a mio sapere è la più recente? La norma UNI 11367, la quale presenta metodi di rilievo molto dettagliati? Sono tutte due posteriori alla data di costruzione dell’immobile. Vanno bene o ce ne sono altre più appropriate, anche se precedenti e vigenti nel 2008? Vi ringrazio per l’attenzione che dedicherete al mio quesito. Cordiali saluti. T.E.

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

Permalink link a questo articolo: http://www.assoacustici.it/forums/argomento/verifiche-isolamento-per-via-aerea-norma-da-utilizzare/